Storia e leggenda del Cannolo Siciliano

Andare in basso

Storia e leggenda del Cannolo Siciliano

Messaggio  Tiziana il Lun Mag 31, 2010 8:14 am

Marco Tullio Cicerone, prima di diventare console romano fu questore in Sicilia dove, narrano le cronache, conobbe ed apprezzò il: "Tubus farinarius, dulcissimo, edulio ex lacte factus", ovverosia il "cannolo farinaceo fatto di latte per un dolcissimo cibo". Non era ancora il cannolo come lo conosciamo noi, ma ci si avvicinava parecchio.
Andando più avanti nel tempo, una leggenda narra che la nascita dei cannoli sarebbe avvenuta a Caltanissetta, l'antica "Kalt El Nissa", "Castello delle donne", sede di numerosi harem di emiri saraceni. Si ipotizza che le donne, per passare il tempo, si dedicassero alla preparazione di prelibate pietanze ma soprattutto di dolci.
Durante uno dei tanti esperimenti culinari si suppone che abbiano "inventato" il cannolo, ad imitazione di un dolce arabo, simile per forma ad una banana, ripieno di ricotta, mandorle e miele. Un'altra fonte, invece, tramanda che i cannoli siano stati preparati per la prima volta in un convento siciliano vicino a Caltanissetta. Si racconta che, in occasione del Carnevale, le monache "inventarono" un dolce caratterizzato da un involucro (‘a scorcia) preparato con farina, uova, strutto e zucchero, e da una farcia preparata con una crema di ricotta e zucchero ed arricchita con "cucuzzata" di pezzetti di cioccolato e granella di mandorle.
Sposando le due leggende alla fine della dominazione araba in Sicilia, gli harem si svuotarono; una o più donne, ormai libere, convertitesi al Cristianesimo, entrarono in convento dove potrebbero avere riprodotto alcune delle ricette preparate per gli Emiri, tra le quali quella dei "cannoli".
Certo è che anche un verseggiatore dell'800 inneggiava al mitico cannolo siciliano, nato come dolce di carnevale ma divenuto presto immancabile squisitezza di tutto l'anno: "Beddi cannuola di Carnivali... su biniditti spisi li dinari... ogni cannolu è scettru di Re..." .
Deliziosa e complessa la ricetta. La pasta è a base di farina e zucchero ma la peculiarità sta nel ripieno di crema di ricotta di pecora freschissima, che, specie in primavera, assume un sapore inimitabile, grazie all'erba nuova, tenera e profumata.
La scuola pasticcera catanese prevede per la versione classica soltanto farina, zucchero, margarina vegetale, sale, uova e vino (usato anche per dare acidità all'impasto). Per conferire alla scorza la tipica forma cilindrica e allungata, anticamente si usavano le canne di bambù, mentre oggi le cannule su cui si avvolge la pasta sono di metallo. Alla ricotta di pecora setacciata si aggiungono pezzetti di zucca morbida e cioccolato fondente.
Per la decorazione vi sono alcune varianti, come l'uso dei pistacchi di Bronte, la "cirasa" o il tondino di scorza d'arancia candita all'estremità e, per finire, una spolverata di zucchero a velo. Esistono in commercio diverse versioni della cialda di questo goloso dolce barocco, da quella classica all'aromatizzata al pistacchio, al cacao, all'arancia e al mandarino.



La ricetta dei cannoli siciliani
Ingredienti per la scorza dei cannoli siciliani

- 200 g di farina,
- 20 g di strutto;
- 30 g di zucchero,
- 2-4 cucchiai di marsala secco;
- un pizzico di sale,
- strutto per friggere.


Ingredienti per il ripieno dei cannoli siciliani

- 800 g di ricotta di pecora;
- 200 g di cioccolato fondente ridotto in scaglie,
- 350 g di zucchero,
- 50 g di zucchero a velo,
- 100 g di buccia d'arancia candita.

Preparazione dei cannoli siciliani: impastare la farina setacciata con lo zucchero, il marsala, un pizzico di sale e lo strutto fino ad ottenere una palla da far riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. La quantità di Marsala va dosata per ottenere un impasto asciutto ma morbido.
Stendere la pasta in una sfoglia sottile e ritagliare delle forme circolari del diametro di circa 10 cm, da avvolegere attorno alle apposite canne di alluminio da pasticceria. Friggere la pasta in abbondante strutto in una padella o in una pentola, quindi sfilare delicatamente i cilindri e mettere a riposare sulla carta assorbente le scorze.

Per la crema: strizzare la ricotta utilizzando uno strofinaccio, quindi setacciarla e metterla in una terrina, aggiungere lo zucchero e mescolarla bene. Altrimenti frullarla insieme allo zucchero. Aggiungere il cioccolato e riempire i cannoli solo al momento del consumo, altrimenti l'umidità del ripieno farebbe ammorbidire i cannoli rovinandoli. Decorare ai lati con le strisce di buccia d'arancia candita. e spolverare con lo zucchero a velo.

Calorie per 100 g di cannoli: 380





[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

-------------------------------------------------------------------------------
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Tiziana
Cumpare
Cumpare

Messaggi : 655
Data d'iscrizione : 15.01.10
Età : 39
Località : Catania

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia e leggenda del Cannolo Siciliano

Messaggio  Marco76ct il Lun Mag 31, 2010 9:02 am

Alla faccia!!! 042 042 042

-------------------------------------------------------------------------------
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Come direbbe qualcuno... "Signori si Nasce... ed io lo nacqui" ;-)
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Marco76ct
Fondatore
Fondatore

Messaggi : 1449
Data d'iscrizione : 15.01.10
Età : 41
Località : Catania
Moto Posseduta : Kawasaki GTR 1400 Blacky - Nera come il Peccato!

http://www.nonsolomoto.biz

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia e leggenda del Cannolo Siciliano

Messaggio  minnietopolino il Lun Mag 31, 2010 10:48 am

Che bontà... By Minnie 003

-------------------------------------------------------------------------------
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
minnietopolino
Signiuri
Signiuri

Messaggi : 1265
Data d'iscrizione : 21.01.10
Località : CATANIA
Moto Posseduta : kAWASAKI Z1000

http://www.nonsolomoto.biz

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia e leggenda del Cannolo Siciliano

Messaggio  Antonio il Lun Mag 31, 2010 2:52 pm

Da leccarsi i Baffi! 003 003 003 003 003

-------------------------------------------------------------------------------
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Vota il sondaggio su "come hai conosciuto NonSoloMoto.Biz", clicca [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] per rispondere!
avatar
Antonio
Fondatore
Fondatore

Messaggi : 2617
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 43
Località : Catania
Moto Posseduta : Suzuki V-Strom traveller 650 blu

http://www.nonsolomoto.sicilia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia e leggenda del Cannolo Siciliano

Messaggio  GiusyGTR il Lun Mag 31, 2010 3:11 pm

TIZI c'è chi come me cerca di resistere alle tentazioni vista l'estate alle porte anche se con scarsissimi risultati....mo' ti pare il caso di fare cultura in questo momento con la storia dei cannoli???


177 177 177 177

-------------------------------------------------------------------------------
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
GiusyGTR
Cumpare
Cumpare

Messaggi : 406
Data d'iscrizione : 15.01.10
Età : 36
Località : piano tavola
Moto Posseduta : Luxury Zavorrina - GTR 1400 "Blacky"

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia e leggenda del Cannolo Siciliano

Messaggio  Tiziana il Lun Mag 31, 2010 3:31 pm

GiusyGTR ha scritto:TIZI c'è chi come me cerca di resistere alle tentazioni vista l'estate alle porte anche se con scarsissimi risultati....mo' ti pare il caso di fare cultura in questo momento con la storia dei cannoli???


177 177 177 177



006 006 006 006 006 006

-------------------------------------------------------------------------------
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Tiziana
Cumpare
Cumpare

Messaggi : 655
Data d'iscrizione : 15.01.10
Età : 39
Località : Catania

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia e leggenda del Cannolo Siciliano

Messaggio  Gabry il Mar Giu 01, 2010 4:50 am

Troppo buoni 003

-------------------------------------------------------------------------------
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Gabry
Cumpare
Cumpare

Messaggi : 745
Data d'iscrizione : 18.03.10
Età : 44
Località : Priolo Gargallo
Moto Posseduta : Suzuki GSX-R 600 K6(Racing)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Storia e leggenda del Cannolo Siciliano

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum